Régis Gayraud
NATALIA GONCHAROVA E IL “TUTTISMO”
Storia della (difficile) interpretazione dell’avanguardia russa a Parigi
Mercoledì 11 dicembre, ore 18.00
Istituto Francese di Firenze
Piazza Ognissanti, 2

Nel novembre del 1913, Ilia Zdanevitch, interprete di spicco dell’avanguardia russa, primo commentatore delle opere di Natalia Goncharova, la definisce una “pittrice tuttista”. Importante concetto dell’avanguardia russa, il «tuttismo» (in russo vsiotchestvo), è stato oscurato da una serie di coincidenze sfavorevoli.
L’assenza di questo concetto nel dibattito sull’avanguardia ha falsato il senso del lavoro della Goncharova?
Appuntamento a ingresso libero.

SCOPRI DI PIÙ →
TORNA STRINGS CITY
Sabato 14 dicembre, dalle ore 20.30
Palazzo Strozzi

Anche quest’anno Palazzo Strozzi ospita Strings City: un festival diffuso dedicato alla musica degli strumenti a corda, che per due giorni risuona nei luoghi della cultura più suggestivi della città.
Per l’occasione il duo jazz Scarinzi – Zorn si esibirà nelle sale della mostra in corso. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Le prenotazioni apriranno dal sei dicembre.

PRENOTA QUI →
KIT FAMIGLIE
Palazzo Strozzi

Il Kit Famiglie è uno strumento dedicato ad adulti e bambini (3+), pensato per condividere l’esperienza della visita in mostra in modo divertente e creativo. Ogni tappa del percorso prevede un’attività e un approfondimento per scoprire insieme le opere della mostra Natalia Goncharova. Il Kit Famiglie è sempre disponibile, ritiralo gratuitamente al Punto Info della mostra.

VAI A TUTTI I DETTAGLI →
PAUSA D’ARTE
Mercoledì dalle 14.00
Palazzo Strozzi

Ogni mercoledì ti proponiamo un approfondimento di 30 minuti dedicato a Natalia Goncharova: una pausa per dedicarsi all’arte di una delle artiste più poliedriche della storia, guidati dagli studenti del corso Didattica dei Musei dell’Accademia di Belle Arti di Firenze. Al termine dell’attività potrai proseguire autonomamente il percorso di visita alla mostra.

ATTIVITÀ GRATUITA →
1913: MONOGRAFICA AL FEMMINILE

Natalia Goncharova fu la prima donna, nel 1910, ad aver esposto dipinti raffiguranti nudi femminili, fu per tre volte accusata e processata per offesa alla pubblica morale e pornografia.
Venne sempre assolta.

CONTINUA SUL BLOG →